MAN SKIRT: TRA TENDENZA E PROVOCAZIONE

MAN SKIRT: TRA TENDENZA E PROVOCAZIONE

Che la gonna fosse un capo unisex ce lo insegna da sempre la storia, basti pensare ad esempio agli antichi greci che utilizzavano come capi grandi rettangoli di stoffa drappeggiati ad arte sul corpo o al classico kilt scozzese, simbolo non solo d'identificazione territoriale, ma anche familiare.
L’evoluzione del costume ha reso poi questo indumento esclusivo delle donne, anche se negli ultimi anni, complice l’ondata di libertà che sta investendo la moda e la volontà di esprimere una cultura genderless anche in passerella, questo capo sta facendo ritorno nel guardaroba maschile, soprattutto in quello dei VIP.
L’ultimo volto noto ad averla indossata è stato Brad Pitt, che la scorsa settimana, si è presentato sul tappeto rosso del suo ultimo film con un look decisamente audace: un blazer in lino marrone coordinato ad una gonna longuette e svasata. Giornalisti e fotografi sono rimasti letteralmente sorpresi dal look del sex symbol di Hollywood.


Tra le star nostrane affezionate alla gonna c'è sicuramente il cantante Mahmood, che in occasione dell’ultimo Festival di Sanremo, in cui ha vinto insieme al giovane Blanco, ha deciso di sfoggiare sul grande palco dell'Ariston un outfit di Burberry comprensivo di gonna sagomata a vita alta e realizzata in panno di lana.


Sicuramente la gonna è un capo maschile di tendenza tra molti cantanti, si pensi ad esempio a Sangiovanni che decide di indossarla su un red carpet romano o Damiano Dei Maneskin che decide di azzardare con un modello mini durante un concerto a Parigi.


Benché la tendenza sia esplosa negli ultimi anni, c’è da dire che non c’è molto di nuovo, se si pensa che lo stilista Marc Jacobs aveva già sdoganato la gonna dall'esclusività del guardaroba femminile già nel lontano 2011 durante un evento a Berlino.
Quello della man skirt resta comunque un dibattito aperto. Lodevole è la volontà di molti di abbracciare la causa genderless con stile, ma siamo sicuri che non stia diventando solo l’unico modo per far parlare di sé in un grande evento?